Manometri inox – quando sceglierli e dove acquistarli

Che cos’è un manometro?

Prima di comprendere perché comprare un manometro inox sia un’ottima scelta, e prima di addentrarsi nel dettaglio, parlando delle situazioni per cui questo strumento risulti ideale, e dove poterlo acquistare, è opportuno sapere perlomeno di cosa si sta parlando! Un manometro è un dispositivo utile per la misurazione dell’intensità dei fluidi. I manometri sono necessari per l’installazione e la messa a punto di macchine a fluido, oltre ad essere indispensabili per risolvere ogni genere di problema ad esse collegato. Senza manometri, i sistemi di alimentazione idraulica sarebbero imprevedibili ed inaffidabili, oltre che estremamente pericolosi. I manometri servono a garantire che non vi siano perdite o cambiamenti di pressione che potrebbero influenzare negativamente le condizioni operative del sistema idraulico. I manometri analogici presentano scale personalizzate, sono fra i più comuni disponibili sul mercato, mentre la versione digitale di questo strumento consente di misurare non solo eventuali perdite o cali di pressione, ma anche una lunga serie di altri parametri, come ad esempio accoppiamento, carico, forza e resistenza. In ambito industriale, i manometri sono realizzati con materiali specifici, fra i quali spicca l’acciaio inox, per le sue innumerevoli proprietà, come la resilienza, la resistenza fisica e quella meccanica. Questi strumenti vengono impiegati nei più svariati settori, fra cui quella chimica e farmaceutica, oltre a quella alimentare e casearia, in cui i comuni manometri a molla Bourdon non risultano essere idoneo per questo specifico genere di applicazioni, visto che le materie prime restano all’interno dello strumento, compromettendone l’efficacia e la sicurezza, dal punto di vista batteriologico, fondamentale quando si parla di cibo. Per questo motivo, risulta necessario che il manometro sia provvisto di un separatore a membrana affacciata, in grado di mantenere pulito lo strumento.

Perché vengono utilizzati i manometri nell’industria alimentare?

L’industria alimentare, in virtù delle necessità igieniche che caratterizzano le materie prime dal punto di vista sanitario, portano alla necessità di utilizzare manometri speciali, capaci di effettuare una misurazione della pressione senza compromettere il prodotto. Questi strumenti devono essere sovente disinfettati, in particolar modo il tubo necessario per operare sul cibo: i prodotti maggiormente utilizzati per questo scopo sono acqua calda, acqua ossigenata ed acidi deboli. A questo proposito, è necessario prestare attenzione all’utilizzo del suddetto strumento con un processo di sterilizzazione a temperatura più alta della media, poiché il rivestimento di materiale ferromagnetico potrebbe perdere le sue funzionalità, se quest’operazione dovesse essere eseguita senza sufficiente cura. Dal punto di vista della resistenza alla corrosione, della temperatura e della salute, la scelta del materiale di rivestimento del misuratore di pressione elettromagnetico di politetrafluoroetilene o perfluoroalcossi per la maggior parte degli utilizzatori dell’industria alimentare. Nell’uso effettivo, l’aria nel tubo del manometro classico si espande a causa della temperatura più elevata, dell’utilizzo e del lavaggio prolungato, mentre il rivestimento evita che vi sia questo genere di problema. I manometri adatti per le applicazioni di natura alimentare e casearia sono installati sugli apparecchi che effettuano operazioni sugli alimenti e nei serbatoi deputati allo stoccaggio del cibo e delle bevande. Gli strumenti utilizzati in questo settore industriale sono fondamentali nella produzione di bevande, birra, formaggi, oltre che nell’ambito biotecnologico e dell’industria farmaceutica: questi possono essere puliti con estrema facilità, visto il loro frequente utilizzo, e sono costruiti in modo che abbiano una superficie liscia ma aperta, per impedire che i batteri ed i residui delle attività alimentari svolte nel corso del tempo.

Dove acquistare un manometro alimentare

Nel momento in cui si effettua una ricerca per comprendere quale sia il manometro alimentare ideale per i propri scopi, dal punto di vista industriale, bisogna innanzitutto filtrare le caratteristiche fondamentali che questi devono possedere. Questi strumenti, affinché possano soddisfare i requisiti igienici richiesti, presentano saldature realizzate in acciaio inox, supporti di membrana e sfruttano un meccanismo ad olio, per evitare che vi possa essere la possibilità che, nel corso del processo, dei residui di cibo e bevande possano provocare un calo dell’efficienza delle prestazioni dello strumento; anche in virtù di quanto appena detto, questi strumenti sono estremamente facili da pulire. Inoltre, nell’ottica di effettuare un acquisto online, oltre che di informarsi per valutare quale sia effettivamente l’offerta più conveniente rispetto alla propria disponibilità economica ed alle proprie esigenze, bisogna specificare che il manometro deve essere utilizzato solo ed esclusivamente sugli alimenti, di modo da poter restringere ulteriormente il campo. Una scelta valida, in tal senso, è rappresentata dal manometro in acciaio inox della AMEC Roma , ideale anche per altre applicazioni di tipo industriale, resistente alla corrosione, realizzato in acciaio inossidabile, robusto, portatile, ad alta precisione, a bassa pressione, economico, elevata precisione e sicurezza, capacità di registrazione dei dati, resistenza agli agenti chimici notevole, impermeabile, ed a prova di esplosione. Un altro prodotto caldamente consigliato è un manometro tubolare basato sulla tecnologia classica, la Bourdon, specialmente utilizzato nel settore caseario. Quando vi è una sovrappressione all’interno del tubo, questo si estende verso l’esterno, altrimenti il canale si riduce di dimensioni. Questo movimento della fine del tubo di Bourbon è una misura per la pressione in entrata e viene trasferito su un ingranaggio in movimento, per non provocare rallentamenti oppure malfunzionamenti di alcun tipo, rendendo il manometro quanto più possibile immune a problemi idraulici di ogni sorta. Il tubo simil Bourdon sarà realizzato su misura in base alle esigenze specifiche. Possono essere realizzati in metallo non ferroso e per materiali più aggressivi possono essere utilizzati materiali come l’acciaio inox 316, particolarmente apprezzato nel settore alimentare. Per avere un’ulteriore idea su quale possa essere il miglior manometro per ogni esigenza, è caldamente consigliato il catalogo di amecroma.it, per identificare il prodotto ideale, dove sarà possibile trovare il meglio del meglio disponibile sul mercato!